“Noi siamo per il Sì”, atto secondo

Senza entrare troppo nel dettaglio e nelle ragioni del sì e del no.

 

La vera vittoria è quando un popola va a votare, si muove e fa vedere che c’è, non è ancora stato cloroformizzato da manovre e monovrine dei tanti poteri che vedono nella democrazia, se non un ostacolo, quanto meno un fastidio.

 

C’è però un aspetto che vorrei sottolineare. E cioè la figura non proprio esaltante fatta da qualche associazione che apertamente si è schierata per la vittoria di un certo risultato, promettendo impegno e volontariato militante, senza che – almeno per chi capisce poco come il sottoscritto – ci fosse alcun motivo connaturato alla propria ragion d’essere per farlo.

 

Visto come è finita vien da chiedersi se non sia il caso, per la prossima occasione, di risparmiarsi prese di posizione verticistiche su un tema per il quale la platea degli associati può nutrire posizioni opposte e legittime.

 

E nemmeno è stata consultata per sapere se l’appoggio plateale ad una certa posizione era condiviso dalla maggioranza della base.

 

Tra l’altro, il rischio di passare per irrilevanti è sempre in agguato e non è una gran bella figura.

 

Lo so, a volte è seccante questa storia che il popolo che vota e prende tessere (qualunque tessera, sia chiaro) debba anche essere tenuto in considerazione, ma finché rimane qualche spicchio di democrazia è così.

 

vfg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...