Bimbi meno grassi se bevono latte intero

 

Come per tanti casi di errore giudiziario, dove si mette al gabbio qualcuno, lo si accusa di ogni nefandezza, lo si certifica con fiumi di carte e dichiarazioni, salvo poi dopo anni dire che forse ci siamo sbagliati, forse non è così, forse è vero il contrario, così sembra stia accadendo per burro e formaggi.

 

Ovviamente le verità sta sempre nel mezzo, ma ci sono segnali che indicano come il pendolo stia ora volgendo dall’altra parte. Cresce il consumo di formaggi e cominciano anche a essere prodotte ricerche secondo le quali consumare formaggio e latte grasso non è l’equivalente di mettersi una bomba a mano nel piatto o nel bicchiere.

 

Bene, un altro piccolo segnale in questo senso lo si può ricavare da una ricerca canadese, riportata sull’American Journal of Clinical Nutrition.

 

In breve: i bambini che bevono latte intero sono portati ad essere meno cicciottelli di quelli che bevono latte parzialmente scremato, hanno maggiori riserve di vitamina D e un BMI (Body mass index: più è alto, più il peso tende ad essere eccessivo) inferiore.

 

Bambini che bevevano un bichiere di latte intero al giorno avevano un livello di vitamina D comparabile a quello di bambini che bevevano 3 bicchieri di latte scremato. Essendo la vitamina D liposolubile è probabile che sia contenuta maggiormente nel grasso del latte piuttosto che nella frazione acquosa.

 

I bambini che bevevano latte intero avevano meno fame ed erano portati meno di quelli che bevevano latte scremato a consumare snack, merendine e cibi altamente calorici, cose che aiutano a sviluppare problemi di sovrappeso e obesità in età infantile.

 

La cosa buffa, che spiega come le raccomandazioni scientifiche siano non di rado correnti di pensiero stagionali, è che nel 2009 la britannica Food Standards Agency, aveva raccomandato per i bambini dopo i due anni di età il consumo di latte parzialmente scremato.

 

L’obiettivo, ovviamente, quello di prevenire l’obesità infantile, sostenendo, non a torto, che i bambini consumavano una quantità eccessiva di grassi nella loro alimentazione.

 

Tuttavia i 2745 bambini della ricerca canadese che si sono bevuti latte intero hanno dimostrato il contrario (sicuramente anche godendosi il sapore decisamente più gustoso di un latte intero rispetto a uno scremato): più magri e con più riserve di vitamina D.

 

 

senza-titolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...