Mastiti, chetosi, infertilità: quando arrivano in punta di piedi

 

In un recente convegno un noto podologo ha ricordato alcune verità che riguardano le stalle italiane. Tutte cose che si sanno, ma non per questo cambia il loro effetto sulla erosione di redditività delle stalle da latte.

 

Ad esempio in Italia la quota di rimonta è un po’ troppo alta rispetto a quanto dovrebbe.

 

La riforma anticipata può essere causata dalla ipofertilità, dovuta a cause metaboliche o infettive, alle malattie della mammella, a cause infettive o gestionali o – e qui ci fermiamo – a patologie podali.

 

I problemi podali (che sono dovuti a cause meccaniche o ambientali, a cause metaboliche o a cause infettive, ce ne è per tutti i gusti) sono solitamente sottostimati.

 

È stato citato il caso reale di una stalla di 300 capi in produzione in provincia di Cremona.

 

Andando ad analizzare le cause di riforma delle 72 bovine eliminate, si vedeva come 12 di esse avessero problemi podali. Tuttavia il problema pedale era più significativo di quanto emergesse da questo primo dato.

 

Approfondendo, si notava infatti che delle 22 morte, 12 soffrivano di zoppia, ma nel gruppo di 3 soggetti eliminati per ipofertilità, 2 erano zoppi; delle 10 bovine con scarsa produzione, 5 erano zoppe; 8 delle 10 bovine riformate per cattiva condizione corporea soffrivano di zoppia.

 

Numeri che evidenziano come i problemi della stalla siano conosciuti nel loro complesso, ma a volte ci sia una non completa messa a fuoco delle cause primarie.

 

Una bovina con problemi podali si muove meno, va meno alla mangiatoia, mangia meno di quanto dovrebbe, è meno competitiva con altre bovine più forti, in una struttura a solida gerarchia come la mandria.

 

La condizione fisica peggiora, si alterano i delicati equilibri metabolici che fanno la differenza tra una bovina produttiva e in salute e una più soggetta a problemi sanitari di vario genere, che spesso prima di manifestarsi in forma clinica (magari conducendo alla riforma forzata) perdurano in forma subclinica, erodendo utili ed efficienza.

 

Insomma: mastiti, chetosi, infertilità arrivano spesso in punta di piedi. Letteralmente.

 

 

senza-titolo-4

 

 

3 risposte a "Mastiti, chetosi, infertilità: quando arrivano in punta di piedi"

  1. sono un malato nel raccomandare a amici e propietari di vacche da latte che purtroppo sottovalutano il problema che non mi ascoltano a volte svottendomi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...