Il vegano lo fa meglio

 

Tutti parliamo di consumatore, di acquisiti, di comportamenti a tavola, di cambi di abitudini e mentalità.

 

Quello che spesso capita, però, è che lo si faccia senza un solido aggancio ai numeri, che – se sono sinceri e non manipolati – di solito hanno la capacità di portare le questioni dalla chiacchiera alla realtà.

 

Giova ricordare,  a proposito di numeri, il Rapporto Italia Eurispes 2017, pubblicato alcuni mesi fa.

 

Vediamone alcuni che hanno a che fare con la sfera alimentare.

 

  • Nell’acquisto di beni alimentari gli italiani prediligono i prodotti Made in Italy (74,1%).

 

  • Molti (53,1%) acquistano spesso prodotti con marchio Dop, Igp, Doc. In oltre la metà dei casi (59,3%) ad essere privilegiati sono i prodotti a km zero e nell’80,4% quelli di stagione. Più basso invece, il numero (39,4%) di chi acquista spesso prodotti biologici.

 

  • Secondo il 51,5% degli italiani la riduzione del proprio potere di acquisto è stata nulla o poco rilevante (erano il 46,8% lo scorso anno), al contrario il 48,5% ha visto erodere la propria capacità di spesa (nel 2016, il 53,1%). Nel corso dell’anno si è comunque risparmiato su: pasti fuori casa (70,9%), estetista, parrucchiere, articoli di profumeria (66,2%), viaggi e vacanze (68,6%). Sono rimasti pressoché stabili i tagli sui regali (75,6%) e per il tempo libero (64,8%). Stabile anche il ricorso ai saldi (80,6%).

 

  • Per l’acquisto di generi alimentari, il 69,7% (+1,7%) dei consumatori cambia marca di un prodotto se più conveniente mentre il 57% si è rivolto ai discount (-6,2%). Si compra meno al mercato dell’usato (25,1%, -4,2%) e online (40,4%, -3,7%), mentre iniziano a diffondersi formule di baratto tramite Internet (17,8%).

 

  • Il 75,4% dei consumatori controlla l’etichettatura e la provenienza degli alimenti; evita di comperare prodotti nei negozietti etnici (62%) e di marche che non conosce (66,9%). Il 59,9%, inoltre, preferisce non acquistare prodotti contenenti olio di palma.

 

  • Il 7,6% del campione segue una dieta vegetariana o vegana. In particolare, il 4,6% degli intervistati si dichiara vegetariano (-2,5% rispetto al 2016) mentre i vegani raggiungono il 3% (erano l’1%).

 

Bene, ognuno può trarre le conclusioni che meglio crede.

 

Solo una considerazione riguardante l’ultimo punto.

 

Desta una certa meraviglia vedere come le percentuali di vegetariani e vegani siano tutto sommato modeste (addirittura in diminuzione i vegetariani).

 

Desta meraviglia perché la risonanza delle loro rivendicazioni è molto, ma molto superiore alla loro effettiva consistenza numerica.

 

Se chi porta avanti le ragioni del 7,6% dei consumatori detta di fatto l’agenda dei temi su tutti i media sicuramente una cosa la fa meglio di chi produce per il rimanente 92.4% ed è costretto da tempo a inseguire in affanno: comunicare in maniera efficace.

 

ed è propio qui che sta la forza dei pochi e la debolezza dei tanti: comunicare, prima ancora di quello che si fa,  quello che  si  è.

 

La comunicazione verso il consumatore sazio è, prima di tutto, una comunicazione emozionale: lo emozioni e lasci che sia quell’emozione a guidare la mano verso lo scaffale.

 

Tutti i temi, anche quelli più tecnici, devono essere declinati in un chiave emozionale per passare ed essere ricordati. Un’immagine fa più di mille tabelle.

 

C’è chi lo sa, e agisce di conseguenza. C’è chi non lo sa, e, quindi,  non agisce di conseguenza.

 

Come dice (quasi) il proverbio: tra il dire e il comunicare c’è di mezzo il mare.

 

Spiace dirlo, ma il vegano tutto questo lo  fa meglio.

 

 

womens-2349048_640

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...