La seconda vita del vecchio cerchione d’auto

 

Di copertura mobile delle trincee se ne vedono qua è là e tutte hanno in comune il principio di dare un riparo alla parte aperta della trincea.

 

La questione qui non è la copertura, ma la scelta di cosa usare per garantire al mobilità della copertura medesima: quattro vecchi cerchioni d’auto, portati a seconda vita, come si può vedere.

 

Una scelta “minimal” che ben si concilia con il resto, altrettanto minimal.

 

Ma non per questo meno efficace.

 

5 trincea e tettoia.JPG

 

 

5 copertura dettaglio ruota.JPG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...