Una mini stalla nella stalla: meno tempo, più efficacia, più benessere

 

Che la linea di questo allevatore sia quella giusta lo dimostrano i buoni risultati segnati nel tempo, testimoniati dalla crescita continua dell’azienda, che adesso raggiunge i 300 capi in mungitura.

 

Una crescita avvenuta con vari passaggi, ma che sempre ha avuto come filo conduttore l’attenzione sul campo e la veloce soluzione ai problemi che si manifestavano.

 

Dal piccolo aggiustamento alla costruzione di nuove strutture.

 

Senza tirarla per il lungo, metterei sotto la luce della vostra attenzione un passaggio strategico.

 

Non lo dico io, lo dice l’allevatore, alla luce dell’esperienza maturata, prima e dopo.

 

Vediamo.

 

Con la costruzione della nuova sala di mungitura è stata realizzata una prospiciente struttura, suddivisa in tre box contigui per vacche bisognose di attenzioni particolari.

 

Di fatto una mini stalla nella stalla, ma, a pensarci bene, la stalla più importante perché qui c’è quella minoranza di bovine della mandria che ha bisogno della maggioranza delle attenzioni.

 

Ma anche un sistema logistico che permette di fare al meglio le operazioni principali, senza stressare troppo le bovine e senza perdere tempo.

 

In un primo recinto, su cuccette, sono indirizzate dal cancello separatore dopo la mungitura le bovine da asciugare o quelle da separare per ragioni operative: ad esempio quelle rilevate in calore dall’attivometro e che qui sono fecondate (senza andare a cercarle nella stalla in mezzo alle altre bovine), quelle da verificare per qualche allarme emerso in mungitura, quelle che richiedono qualche trattamento.

 

 

Il secondo e il terzo box sono su lettiera permanente, destinati, rispettivamente, al parto e al post parto, con possibilità di gestire “elasticamente”, modificando la posizione del cancello separatore, la superficie dei due recinti in base alle necessità maggiori dell’uno o dell’altro.

 

 

Il collegamento per la sala di mungitura è su tappetini in gomma.

 

 

 

Da questa “stalla nella stalla” le bovine escono, per entrare nella stalla principale, quando ormai per loro sono necessarie meno attenzioni. E il tutto, ovviamente, mediante cancello separatore, senza necessità di intervenire direttamente.

 

 

Questa struttura è poi particolarmente funzionale ed esteticamente apprezzabile, e costituisce una vera e propria home page dell’azienda, che ne rafforza l’immagine positiva, in termini di lavoro svolto e di benessere animale assicurato.

 

È la prima cosa che si vede entrando in azienda, è ariosa, luminosa, pulita, confortevole, ben ventilata.

 

Un biglietto da visita importante da fornisce un’ottima impressione a chiunque metta piede in stalla.

 

E la prima impressione in genere dura.

 

1 bella fontale stalla nuova

1-2 f rontale stelletta nuova

1 -3 collegamento stalletta sala mungitura.JPG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...