Mais, semina su sodo, lavorazione a strisce: alternative possibili alla lavorazione classica?

 

 

La siccità della scorsa estate  ha aggiunto motivazioni  alla corrente di pensiero no-mais per la stalla da latte, con possibilità di inserire percorsi foraggeri meno onerosi per costi e necessità)in grado di prendere il posto del mais.

 

Molti sono i punti da considerare e valutare e, ovviamente, mai come in questo caso non esiste una regola valida per tutti, ma la bontà di una scelta è strettamente legata a valutazioni complessive che cambiano da azienda ad azienda, quando non all’interno di una stessa azienda.

 

Oppure può essere interessante valutare strade agronomiche alternative, come quella della minima lavorazione o lo strip tillage.

 

La semina su sodo, secondo alcune stime, riduce il fabbisogno di gasolio di oltre il 50% e i tempi di lavorazione a circa un quarto rispetto a una preparazione convenzionale, rendendo così nuovamente equo il rapporto tra costo di produzione e ricavo lordo. C’è poi l’aspetto agronomico e ambientale: la semina su sodo riduce l’impoverimento di sostanza organica del suolo (un problema grandissimo e crescente), aumenta la portanza, accresce la capacità del suolo di assorbire piogge eccessive riducendo dilavamenti di fertilizzanti.

 

L’alternativa alla semina su sodo (che è una possibilità interessante, ma non per tutti dato che richiede terreni tendenzialmente asciutti, è più problematica con terreni argillosi, necessita di seminatrici costose) è la lavorazione per strisce del suolo, il cosiddetto strip tillage. Una tecnica non nuova, ma che comincia a prendere piede per la possibilità che offre di abbinare i vantaggi della semina su sodo a quelli su terreno lavorato.

 

In pratica si lavora solo la striscia di terreno dove avverrà la semina. Il seme deposto potrà contare quindi su temperatura più alta, maggior facilità di attecchimento per l’apparato radicale, miglior copertura del seme, anticipo di germinazione rispetto alla semina su sodo, con una minima perdita dei vantaggi (agronomici e ambientali) del terreno non arato.

 

Certo, anche in questo caso non mancano i problemi, legati al costo dell’attrezzatura, dato che la seminatrice deve essere in grado di gestire perfettamente la semina nella traccia preparata, e questo richiede una guida satellitare di grande precisione. Poi c’è la gestione dei residui colturali che non va sottovalutata e affrontata con attenzione, già a partire dalle modalità di raccolta della coltura precedente.

 

In breve: la semina su sodo o la lavorazione del terreno a strisce sono passi importanti e impegnativi, che rivoluzionano mentalità, approcci operativi, parco macchine.

 

Sono però vie possibili per una importante riduzione dei costi del mais e per una sua maggiore sostenibilità, oltre che economica, anche ambientale, oltre ad essere modalità produttive ben viste a livello di contribuzione pubblica.

 

Quindi opzioni da valutare con attenzione (meglio se in compagnia di qualche tecnico esperto e sentendo da chi già lavora in questo modo pro e contro vissuti), nei giorni e nelle settimane in cui si fa il punto su come impostare la nuova stagione foraggera.

 

E sul ruolo (e la superficie) da dare al mais nella prossima campagna.

 

 

SONY DSC

 

 

Una risposta a "Mais, semina su sodo, lavorazione a strisce: alternative possibili alla lavorazione classica?"

  1. Se è stata una stagione pessima per il mais…… cosa dire dei due forse tre tagli di medica in zona parmigiano reggiano? Come faranno a rispettare il disciplinare che impone l’ utilizzo di foraggi autoctoni?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...