Un po’ più di dolcezza in greppia

 

Guardando le componenti della razione c’è un segmento poco rappresentato, nelle nostre miscelate fatte di fieni, insilati e farine varia forma, qualità e origine.

 

Questo segmento è dato da quella frazione di zuccheri semplici, di immediata fermentescibilità ruminale, che arrivavano con l’erba.

 

Una quota non altissima in senso assoluto rispetto a tutte le altre componenti della razione, ma con un ruolo importantissimo: apportando una frazione di energia pronto impiego, non solo consente di gestire con più tranquillità la frazione di amidi (specialmente quando questi sono poco variati come origine, quindi con cronologie di fermentazione ruminale ravvicinate), ma fa anche “accendere” il rumine, come i legnetti minuti che fanno partire il camino per poi lasciare il lavoro ai ceppi stagionati.

 

Un’accensione che permette di partire in anticipo a popolazioni microbiche ruminali favorevoli che poi, così avvantaggiate, migliorano la digeribilità di altre componenti della dieta, quelle fibrose, e tamponano gli sbalzi di pH ruminale, sempre in agguato in razioni altamente energetiche.

 

Dunque, tornare a un po’ di erba? In qualche protocollo del biologico è prevista, ma se non si mette l’erba si può sempre metterci quello che l’erba avrebbe portato, quella frazione di zuccheri semplici che nelle normali razioni sono andati perduti nelle fasi di insilamento o fienagione.

 

Un po’ di dolcezza in mangiatoia che, tra l’altro, rende la razione più appetibile, più amalgamata, più completa, stimola l’ingestione e riduce la possibilità di scelta e, quindi, di disomogeneità delle assunzioni (e quindi anche delle dinamiche ruminali).

 

Ovviamente queste non sono opinioni mie, ma di un amico nutrizionista che non perde occasione di “zuccherare” le razioni che è chiamato a predisporre nelle aziende dove è chiamato.

 

 

testin2

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...