Acqua calda? Bella scoperta!

 

Gelo, freddo, ghiaccio. Una volta che succedesse in inverno era normale, ora è sensazionale, e già questa è una scoperta.

 

Il punto della questione però è un altro. Chi deve bere lo fa se trova acqua, non ghiaccio o quasi.

 

Tutto ciò porta per molti a una importante scoperta. Appunto, la scoperta dell’acqua calda.

 

È vero, capita spesso, ma in questo caso la scoperta dell’acqua calda può essere un fatto nuovo per qualcuno e un fatto di cui essere soddisfatti. Idem per le bovine.

 

Mi riferisco alla possibilità di mettere in stalla degli abbeveratoi riscaldanti. Sono giorni che chi li ha ne parla con entusiasmo.

 

Hanno scoperto l’acqua calda. Anche perché non sono tantissimi quelli che hanno in stalla un sistema che tiene a temperatura costante l’acqua di abbeverata per le vacche (calda di inverno, fresca d’estate, con temperatura sui 20°C) ma chi ha fatto questo piccolo investimento ha visto – come sempre, la vacca da latte è generosa – compensato ad altissimo interesse il costo sostenuto.

 

A parità di tutto il resto, con calcoli pratici, un allevatore  parlava di un litro di latte in più al giorno a capo, tra il prima (senza) e il dopo (con). Considerando che in stalla aveva mediamente un centinaio di vacche in lattazione, il conto è subito fatto, e la cifra è interessante.

 

In effetti capire perché la cosa funziona è semplice: se nella stagione fredda la bovina trova acqua a una temperatura più gradevole berrà di più – cosa che serve sempre – e berrà meglio. E non ci saranno bruschi abbassamenti di temperatura nel rumine e quello che avviene lì dentro potrà continuare senza troppi traumi.

 

E anche in estate non è certo una brutta cosa ridurre lo sbalzo termico tra le temperature esterne e quelle dell’acqua di abbeverata, che se avesse – per dire – la temperatura del pozzo con 38 gradi o più di temperatura esterna lo sbalzo termico si conterebbe nell’ordine delle decine di gradi.

 

Facile da capire, insomma:  è proprio la scoperta dell’acqua calda.

 

 

senza-titolo98

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...