L’asfalto dentro la trincea

 

Mancano solo le strisce laterali e quella centrale di mezzeria e poi siamo a un livello che molte delle nostre strade ormai se lo sognano.

 

Asfalto liscio, fine, ben pressato e una tombinatura centrale per raccogliere il colaticcio.

 

Sarebbe una bella strada, indubbiamente, però non lo è. Perché è la base di una trincea per insilati.

 

Non è l’unica così in questa stalla del mantovano, ma è sicuramente abbastanza unica nel suo genere.

 

Perché l’asfaltatura?

 

Come spiega l’allevatore la ragione è la disgregazione del fondo in cemento generata dai liquidi della trincea, acidi organici particolarmente aggressivi.

 

Così che col passare degli anni cominciano crepe, rotture, disgregazioni del fondo.

 

Niente di tutto ciò con un sottile strato di asfalto, pochi centimetri, con un aggravio nel costo di realizzazione della trincea minimo.

 

DSC_1088