Anche finito il caldo gira il ventilatore

 

Quando arriva il gran caldo, meglio se un po’ prima, senza le pale dei ventilatori in stalla sarebbe impossibile fronteggiare i tanti danni che l’estate provoca alle prestazioni della mandria.

 

Dunque in estate le pale girano, girano un po’ ovunque, e meno male che girano.

 

Tuttavia, se è vero che l’associazione stalla da latte-ventilatore è diventata ormai parte delle cultura zootecnica di tutti e non v’è  allevamento che non abbia la sua brava dotazione di ventilatori, è anche vero che non sempre è così acquisito il concetto che il giramento di pale, per chi produce latte, non è cosa buona e giusta per i soli mesi estivi.

 

Certo, in estate il movimento rotatorio delle pale è ai massimi livelli e l’utilità dei ventilatori è ovvia. Ma, e questo è il punto, ci sono anche i mesi autunno-invernali che, specie in certi ambienti zootecnici poco aperti e con alte densità, presenza di lettiere e ristagni di deiezioni,  richiederebbero una dose, sia pure minore per intensità e velocità, di giramento di pale.

 

In questo caso non è il caldo il nemico da combattere. Ma, comunque insidioso, c’è il ristagno di gas dannosi per gli animali allevati e il personale che lavora. Si crea una stratificazione dell’aria all’interno della stalla che se fosse possibile vederla a colori si mostrerebbe come una torta a strati, dove in basso ci sono le farciture più indigeste.

 

Al contrario, un minimo movimento dei ventilatori, meglio ancora degli estrattori a soffitto, grazie al rimescolamento dell’aria che determinano anche a bassissimi giri, migliora radicalmente la situazione.

 

Aria da respirare migliore, minore umidità, lettiere più asciutte, migliore sanità.

 

Insomma: il giramento di pale, per chi fa latte, non è solo una faccenda che riguarda l’estate.  Riguarda tutto l’anno, autunno e inverno compreso.

 

 

img_4166-copia.jpg

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...