L’abbeveratoio non è un incubatore di germi e alghe

 

Parliamo di abbeveratoio.

 

Che questo sia uno snodo critico in tanti allevamenti non è cosa che scopro io, ovviamente.

 

La casistica è ampia: si va dagli abbeveratoi presenti in stalla in numero inadeguato, di capacità e portata insufficiente, posizionati in punti di difficile accesso, assenti in aree strategiche come l’uscita dalla mungitura, quando è massimo il bisogno di bere – e bere volumi notevoli d’acqua – per le bovine.

 

Poi c’è la questione della pulizia, e ci avviciniamo al tema. L’abbeveratoio serve per fare bere alla bovina acqua pulita, non una macedonia di acqua e residui di sporcizia assortita, cosa peraltro che porterà gli animali a bere meno di quanto dovrebbero.

 

Lasciar passare la giornata senza uno svuotamento non è cosa saggia.

 

E di grande aiuto sono gli abbeveratoi ribaltabili, che con un gesto rapido possono essere rovesciati e svuotati.

 

Ma si può fare di più, perché giorno dopo giorno sulle pareti dell’abbeveratoio si deposita una patina che, anche se non vista, c’è e fa la sua parte nel proteggere e trattenere batteri e alghe.

 

Niente di cui non si possa e debba fare a meno.

 

Per questo il rovesciamento quotidiano dell’abbeveratoio con suo svuotamento è preceduto da una vigorosa spazzolata.

 

Pratica che, se fatta ogni giorno – come viene fatto in certi allevamenti –  lascia le pareti dell’abbeveratoio lucide e pulite.

 

Semplificando: una spazzolata oggi aiuta (anche) ad avere una prototeca in meno domani.

 

2-bella abbeveratoio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...