Mini-strutture mirate. E tutta la stalla migliora

Ogni stalla ha un suo punto debole nelle strutture. Magari proprio tutte no, ma non sono poche quelle che, per una crescita degli animali ad esempio, devono fare i conti con spazi insufficienti, colli di bottiglia che pesano poi sul risultato finale.

 

Ad esempio settori troppo piccoli per gli animali che devono ospitare, o, magari, settori che mancano, ma che dovrebbero esserci. Ad esempio un settore per le primipare, un settore per la transizione, un area parto più fruibile, una nuova vitellaia e così via

 

I casi sono tanti e spesso la scelta è rimandata, ma i problemi restano, amplificati poi in certi momenti dell’anno.

 

Una soluzione possibile, specialmente per vecchie stalle, con strutture datate e dove è possibile fare poco per migliorare le cose, è quella di creare mini-strutture per fasi specifiche. Mini-stalle, autonome dal resto del corpo aziendale, che, oltre dare uno spazio razionale ad alto benessere per gli animali in quella fase specifica, allargano gli spazi esistenti per i rimanenti animali, con un vantaggio quindi generale.

 

Ad esempio, come in questa azienda, con la creazione di una mini-struttura solo per la fase finale di asciutta.

Date un’occhiata.

 

Come potete vedere, struttura leggera, telaio metallico e copertura in telo plastico, lettiera di sabbia, costo ridotto e tempi di realizzazione rapida.

 

Ed è stato messo a disposizione delle bovine un ottimo spazio dove passare le due-tre settimane che conducono al parto, in un ambiente pulito, ampio, arieggiato. Liberando così spazio nel settore di asciutta, con relativo miglioramento della situazione anche qui.

 

Lo stesso potrebbe essere fatto creando una mini-struttura per il post parto, dove lo bovine passano le prime due-tre settimane di lattazione.

 

O per quel gruppo della primipare a cui si pensa da tempo ma che è impossibile da realizzare nella stalla esistente. o, ancora, la possibilità di differenziare l’asciutta delle primipare da quella delle plurinare.

 

Ci si può sbizzarrire: queste mini-sttuttire ad alto benessere e basso costo possono andare a risolvere proprio quelle strettoie che fanno sentire i loro effetti negativi su tutta mandria, facendo crescere versatilità e risultati anche in strutture al limite della capienza.

 

Certo, ovviamente sarebbe preferibile in tanti casi buttare giù tutto e fare una stalla nuova.

 

Dato però che questo non è possibile nella stragrande maggioranza dei casi, la mini-struttura leggera ed essenziale, nel punto (o nei punti) dove maggiore è la criticità, può essere un ripiego da non disprezzare.

  

DSC_0965

DSC_0964

 

DSC_0960