L’abbeveratoio fai da te in sala mungitura (che piace alle vacche)

Aggiungere benessere in stalla spesso è anche un’operazione fatta di dettagli, di osservazione, di scelte – nel loro piccolo – geniali. In questa stalla della provincia di Parma dell’amico Daniele non è l’unica in verità.

Torniamo a noi.

Prendiamo la sala di mungitura, punto nevralgico della stalla e luogo ove non sempre le bovine sono tutte rilassate e tranquille. 

E allora cosa c’è di meglio che dare loro un’attrazione, uno svago, per rendere questo momento (anche) un momento di gioco? 

Ad esempio realizzando un sistema di abbeverata posto in fronte alle bovine nella posta di mungitura, nel quale esse possono trovare acqua fresca, pulita, da bere (perché bevono, dicono qui, eccome se bevono) ma anche per sguazzarci il muso e giocherellare.

Come le immagini mostrano con chiarezza, la realizzazione ha coinvolto più valore di genio che valore di materiale, e questo va a tutto merito dell’ideatore. 

Un galleggiante nella parte finale del tubo plastico, opportunamente provvisto di aperture per permettere l’accesso alle bovine, mantiene costante il livello dell’acqua che è fatta entrare dalla parte opposta durante la mungitura per compensare quella bevuta o sparsa a terra.

Quando si arriva alle ultime vacche da mungere l’acqua è chiusa; a fine mungitura il tubo-abbeveratoio è svuotato e pulito.

Semplice, pratico, utile. 

Condividi questo articolo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

1 Commento

  • Ola, potrebbe essere una buona idea per rilassare, ci lavoreremo su, grazie!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *